Birre2019-07-08T10:47:02+00:00

BIRRE

HERRNBRAU

Un sorso di Baviera, con le birre Herrnbrau. Da oltre 125 anni Herrnbrau produce birra di raffinata qualità, secondo l´antica arte birraia bavarese.
Gli amanti delle birre al frumento e a bassa fermentazione, conoscono e apprezzano, anche oltre i confini della Baviera, prodotti fatti secondo le ricette originali e con le migliori materie prime.

HERRNBRAU

Un sorso di Baviera, con le birre Herrnbrau. Da oltre 125 anni Herrnbrau produce birra di raffinata qualità, secondo l´antica arte birraia bavarese.
Gli amanti delle birre al frumento e a bassa fermentazione, conoscono e apprezzano, anche oltre i confini della Baviera, prodotti fatti secondo le ricette originali e con le migliori materie prime.

VELTINS

La birra Pilsener premium, originaria del Sauerland in Germania è considerata uno dei principali marchi premium. Oggi come in passato l’acqua pura di ammostatura sgorga dalle sorgenti naturali delle montagne attorno a Grevenstein, un territorio che in quanto parco naturale gode di una protezione particolare. l birrai VELTINS utilizzano da sempre malto puro, luppolo dall’aroma fine e lievito forte. La ricetta originale VELTINS utilizza oggi un processo di produzione tecnologico, che garantisce al contempo gusto e qualità.

VELTINS

La birra Pilsener premium, originaria del Sauerland in Germania è considerata uno dei principali marchi premium. Oggi come in passato l’acqua pura di ammostatura sgorga dalle sorgenti naturali delle montagne attorno a Grevenstein, un territorio che in quanto parco naturale gode di una protezione particolare. l birrai VELTINS utilizzano da sempre malto puro, luppolo dall’aroma fine e lievito forte. La ricetta originale VELTINS utilizza oggi un processo di produzione tecnologico, che garantisce al contempo gusto e qualità.

GREVENSTEINER

Birra non filtrata in fusto e in bottiglia. Nel XIX secolo a Grevenstein venne prodotta una particolare birra, divenuta famosa e molto apprezzata per il suo sapore ben oltre i confini del Sauerland. La terra dalle migliaia di montagne (da cui deriva il nome “Sauerland”) rappresenta la condizione ideale per la produzione di questa birra eccezionale.
L’acqua che scorre dalle sorgenti e intorno a Grevenstein è infatti, particolarmente pura e dolce e quindi è l’ideale per la birrificazione artigianale.

GREVENSTEINER

Birra non filtrata in fusto e in bottiglia. Nel XIX secolo a Grevenstein venne prodotta una particolare birra, divenuta famosa e molto apprezzata per il suo sapore ben oltre i confini del Sauerland. La terra dalle migliaia di montagne (da cui deriva il nome “Sauerland”) rappresenta la condizione ideale per la produzione di questa birra eccezionale.
L’acqua che scorre dalle sorgenti e intorno a Grevenstein è infatti, particolarmente pura e dolce e quindi è l’ideale per la birrificazione artigianale.

MAISEL

Da oltre cento anni il lavoro della birreria Maisel è improntato verso il futuro.
Nel 1887 la famiglia di Hans e Eberhardt Maisel ha creato alle porte di Bayreuth una fabbrica di birra moderna e ha così gettato le basi per l’attuale azienda di grande successo. Nel 1955 introduce la birra di frumento, la prima champagne di grano.
Infatti la Weisse di Maisel da allora è diventata un esempio per Weissbier in Germania e dalla fabbrica di birra regionale Gebrüder Maisel è divenuta una fabbrica di birra di qualità riconosciuta e apprezzata oltre i confini della Germania.
L’amore per il prodotto e la più alta artigianalità caratterizzano la fabbrica di birra nel presente, così come l’eccellente qualità della birra.

MAISEL

Da oltre cento anni il lavoro della birreria Maisel è improntato verso il futuro.
Nel 1887 la famiglia di Hans e Eberhardt Maisel ha creato alle porte di Bayreuth una fabbrica di birra moderna e ha così gettato le basi per l’attuale azienda di grande successo. Nel 1955 introduce la birra di frumento, la prima champagne di grano.
Infatti la Weisse di Maisel da allora è diventata un esempio per Weissbier in Germania e dalla fabbrica di birra regionale Gebrüder Maisel è divenuta una fabbrica di birra di qualità riconosciuta e apprezzata oltre i confini della Germania.
L’amore per il prodotto e la più alta artigianalità caratterizzano la fabbrica di birra nel presente, così come l’eccellente qualità della birra.

MENABREA

Menabrea è il birrificio attivo più antico d’Italia. Un birrificio tutto piemontese. Un primato assoluto, dato dall’alchimia di tre elementi: ricetta originale della birra, qualità delle materie prime, cultura birraria. La scelta di utilizzare gli ingredienti della ricetta tradizionale è vincente.
Le acque biellesi sono perfette dal punto di vista organolettico per unirsi al “nobile luppolo” di Hallertau in Baviera, al ceppo dei lieviti, al malto di Vitry-le- François, nel cuore della regione della Champagne, selezionati direttamente dal Mastro Birraio.

MENABREA

Menabrea è il birrificio attivo più antico d’Italia. Un birrificio tutto piemontese. Un primato assoluto, dato dall’alchimia di tre elementi: ricetta originale della birra, qualità delle materie prime, cultura birraria. La scelta di utilizzare gli ingredienti della ricetta tradizionale è vincente.
Le acque biellesi sono perfette dal punto di vista organolettico per unirsi al “nobile luppolo” di Hallertau in Baviera, al ceppo dei lieviti, al malto di Vitry-le- François, nel cuore della regione della Champagne, selezionati direttamente dal Mastro Birraio.

BIRRA ARTIGIANALE 1789

Il progetto birra 1789 nasce da un’ analisi spicciola, fatta semplicemente parlando con gestori indipendenti che vedono nella birra artigianale, specialmente quella italiana, destare grande interesse e curiosità da parte dei consumatori.
L’idea è stata quella di ricercare i migliori ingredienti per poter realizzare il miglior prodotto possibile presso birrifici altamente professionali ed in grado di garantire il migliore risultato possibile. Abbiamo voluto così dedicare tale progetto al Sig. Baldassarre Ketter che nel 1789 a Nizza Marittima cominciò a produrre la prima birra in Italia.
Non poteva che essere un prodotto vero, sincero, ottenuto da materie prime estremamente naturali e genuine. Ci immaginiamo che servisse per dissetare ed allietare rudi contadini che scendevano al porto per vendere le loro merci, così come fresco sollievo per marinai lontani da casa. La pensiamo bevanda del popolo, di un popolo che fa amicizia, si aiuta, si conforta ed ama brindare in compagnia, in allegria, parlando di libertà e progettando il futuro “regno d’Italia”. Chissà se Mazzini, Garibaldi, Cavour, Bixio alla debole luce di una lampada a petrolio con dieci, cento, mille patrioti e dieci, cento, mille boccali… per il gusto di essere primi.

BIRRA ARTIGIANALE 1789

Il progetto birra 1789 nasce da un’ analisi spicciola, fatta semplicemente parlando con gestori indipendenti che vedono nella birra artigianale, specialmente quella italiana, destare grande interesse e curiosità da parte dei consumatori.
L’idea è stata quella di ricercare i migliori ingredienti per poter realizzare il miglior prodotto possibile presso birrifici altamente professionali ed in grado di garantire il migliore risultato possibile. Abbiamo voluto così dedicare tale progetto al Sig. Baldassarre Ketter che nel 1789 a Nizza Marittima cominciò a produrre la prima birra in Italia.
Non poteva che essere un prodotto vero, sincero, ottenuto da materie prime estremamente naturali e genuine. Ci immaginiamo che servisse per dissetare ed allietare rudi contadini che scendevano al porto per vendere le loro merci, così come fresco sollievo per marinai lontani da casa. La pensiamo bevanda del popolo, di un popolo che fa amicizia, si aiuta, si conforta ed ama brindare in compagnia, in allegria, parlando di libertà e progettando il futuro “regno d’Italia”. Chissà se Mazzini, Garibaldi, Cavour, Bixio alla debole luce di una lampada a petrolio con dieci, cento, mille patrioti e dieci, cento, mille boccali… per il gusto di essere primi.

BALADIN

Tutto ebbe inizio con un impianto per la fermentazione costituito da vasche da latte usate nel 1996;  così è stata prodotta una delle prime birre artigianali italiane, birra Baladin, La carta vincente: il suo ideatore, Teo Musso. Nei primi anni la produzione avveniva nel brew pub “circo” nella piazza di Piozzo mentre la fermentazione avveniva nell’ex pollaio dei genitori arrivandoci attraverso un birrodotto sotterraneo. Di strada ne è stata percorsa e ormai Birra Baladin è una eccellenza tutta italiana nella produzione della birra artigianale.

BALADIN

Tutto ebbe inizio con un impianto per la fermentazione costituito da vasche da latte usate nel 1996;  così è stata prodotta una delle prime birre artigianali italiane, birra Baladin, La carta vincente: il suo ideatore, Teo Musso. Nei primi anni la produzione avveniva nel brew pub “circo” nella piazza di Piozzo mentre la fermentazione avveniva nell’ex pollaio dei genitori arrivandoci attraverso un birrodotto sotterraneo. Di strada ne è stata percorsa e ormai Birra Baladin è una eccellenza tutta italiana nella produzione della birra artigianale.

ACQUA

BIRRE

DRINKS

VINI